Mieli Biologici

Tutti i mieli prodotti dalle api del Miele del Doge sono certificati biologici, al momento le tipologie disponibili sono il miele di Barena, il miele d’Acacia, Il miele di Tiglio ed il miele di Millefiori, di seguito la descrizione delle loro caratteristiche:

Miele biologico di Barena

miele biologico di barena

Le barene sono delle terre emerse a ridosso della laguna di Venezia, su di esse fiorisce il Limonium vulgare detto volgarmente “Fiorella di barena” che fiorisce da giugno a settembre, da cui si ricava l’omonimo miele. La produzione del miele di barena risale già alla fine dell’800, il processo di produzione prevede che le arnie siano poste il più a ridosso possibile alle barene, in modo che le api non siano disturbate dalle altre fioriture. Il miele di barena si caratterizza per un sapore leggermente amaro con un retrogusto salato, con forte note minerali ed un colore rosso scuro.

Miele biologico d’Acacia

miele biologico di acacia

E’ un miele caratteristico che presenta colore molto chiaro, da quasi incolore a paglierino. A livello organolettico si presenta generalmente liquido a causa dell’elevata concentrazione di fruttosio, può eventualmente presentarsi torbido per la formazione di cristalli, senza tuttavia raggiungere una cristallizzazione completa. L’odore è leggero, ricorda quello dei fiori o appena fruttato. Il sapore è decisamente dolce, con leggerissima acidità. L’aroma è molto delicato, tipicamente vanigliato, confettato, poco persistente e privo di retrogusto.

Miele biologico di Millefiori

miele biologico di millefiori

Ogni millefiori possiede proprie caratteristiche che si ripetono di anno in anno con variazioni più o meno importanti, ma che non nascondono la base: il paragone con le annate del vino è il più appropriato. Pertanto, riassume a pieno i sapori ed i profumi della moltitudine di fioriture dell’isola, nel periodo primaverile ed estivo. Il colore varia da quasi trasparente a giallo paglierino. L’odore, non è molto pronunciato, può variare da pungente, a vegetale, a fruttato. L’aroma non è particolarmente caratteristico, ma ha note vegetali, di carciofo, di more, di gelatina di frutta, con un retrogusto salmastro.

Miele biologico di Tiglio

miele biologico di tiglio

Il miele di tiglio si presenta in una colorazione chiara , ambrata, con la possibilità di scorgere anche riflessi tendenti al giallo-verde nelle sue varietà più pure. Come tutti i tipi di miele, tende naturalmente alla cristallizzazione, anche se per il tiglio essa è un’operazione che avviene piuttosto lentamente. Una volta cristallizzato diventa color bianco-avorio. Al gusto, restituisce un sapore fresco, dolce, aromatico e che ricorda le erbe di montagna e la menta, pur conservando una certa intensità e persistenza.